Obbedire solo alla felicità

Roberto Mancini

Obbedire solo alla felicità

“Obbedire solo alla felicità non ha niente a che fare con l’egoismo o con l’edonismo; implica la scelta di elevare l’esistenza sino a ciò che la rende autentica e la trasforma in un dono per gli altri.” (Roberto Mancini)

Prezzo web € 5.10
Prezzo € 6.00

pp. 64 formato 12,5x19

ISBN 978-88-89669-59-4

Collana Germogli

Si può sperimentare concretamente la vicinanza di Dio? In che cosa consiste il coraggio di affrontare la vita senza arrendersi alla disperazione? I due grandi interrogativi sulla vita e il suo senso sono all'origine di questo incontro con Roberto Mancini.
Il filosofo marchigiano, accompagnato dalla sua passione di vita e dalla sua fede oltreché dalle sue grandi qualità di studioso, apre queste grandi domande per offrirci direzioni di risposta inusuali, profonde, profetiche. Un piccolo libro della collana Germogli si apre ai temi più grandi in uno stile piano, semplice, destinato a tutti: lo stesso che Mancini ha utilizzato nelle conversazioni che sono all'origine del testo: una a Montefano (Mc), presso la comunità di padre Alberto Maggi (cui dedica il libro), la seconda alla Fraternità di Romena, in Toscana. Due percorsi, la stessa strada: la convinzione che per ogni uomo sia necessario “Obbedire alla felicità”, cioè “elevare l’esistenza sino a ciò che la rende autentica e la trasforma in un dono per gli altri”.

Il Dio di tutti

Shahrazad Houshmand

Il Dio di tutti

Mendicanti di Luce

Luigi Verdi

Mendicanti di Luce

Pregare

Vannucci Giovanni

Pregare

Una fede nuda

Ermes Ronchi, Marina Marcolini

Una fede nuda